Caro Mario, Maria mia adorata. Argentina 1947


lettere preludio.html

PAOLA CAMPANINI

Caro Mario, Maria mia adorata. Argentina 1947

La ripresa dei flussi migratori nelle lettere di un emigrante romano

 

Inquadramento storico

Il 1947 si apre con il viaggio negli Stati Uniti del democristiano Alcide De Gasperi, capo del governo al suo secondo mandato1. De Gasperi si trattiene negli USA dal 5 al 15 gennaio ed è accompagnato da una delegazione costituita da alcune eminenti personalità politiche e finanziarie del paese. Scopo della missione è chiedere aiuto economico per la ricostruzione dell’Italia. La delegazione italiana ha modo di incontrare i massimi esponenti della politica statunitense, a partire dal presidente Harry Truman, e torna in patria con all’attivo un assegno di 50 milioni di dollari per la collaborazione offerta dall’Italia durante la permanenza delle truppe USA e la concessione di un sostanzioso prestito – prima del piano European Recovery Program (ERP) o Marshall, come è comunemente conosciuto, il cui varo sarà annunciato da George Marshall, segretario di stato americano, nel giugno dello stesso 1947 – di 100 milioni di dollari2.

Genova – 9-6-47

1.
[senza busta]
Genova – 9-6-47
Cara Maria
La lettera che allego, la consegnerai subito in via Boncompagni 101 all’ufficio Provinciale del Lavoro, con i documenti e le tre fotografie perché come vedi e scritto in spagnolo e mi devi: com a cui dice; che mi devi raggiungermi, e ti imbarcherai per il 18. Perciò non appena ti giunge, non perdere tempo, e quando sei all’ufficio Provinciale prendi contatto con gli

Genova – 10/6/47


Untitled Document

2.

Alla Sig.ra

Barbieri Maria

Via Saturnia 55

(S. Giovanni) Roma

 

Sped. Piacentini Mario

Genova – 10/6/47

 

Cara Maria

Sono in pensiero, voglio sperare che tu faccia a tempo a tutto. Ieri scrissi l’espresso raccomandato non so neanche io quello che ho scritto. In ogni modo ti vengo a ripetere.

All’Ufficio Provinciale del lavoro, consegnerai la lettera che ti ho spedito insieme ai documenti, le 3 fotografie le devi far

Genova – 10-6-47

3.

 

Alla Signora

Barbieri Maria

Via Saturnia 55

Roma

 

Sped. Piacentini Mario

Genova

 

Genova – 10-6-47

 

Cara Maria mia.

Voglio sperare che ti siano giunte le mie e che abbia compreso bene tutto quello che devi fare, comprendo bene che per te sarà un lavoro enorme, ma voglio sperare che non ti scoraggi. Presto sarai da me e tutto sarà finito. Vorrei esserti vicino ad aiutarti, ma il destino vuole così. Cara Maria questa lettera che ti scrivo e l’ultima che ti mando dal solo italiano,

Bordo – Bosnes Aires – 13-6-47

4.

 

Alla Sig.ra

Barbieri Maria

Via Saturnia n° 55

(Italia) (Roma)

 

Sped. Piacentini Mario

Metiterraneo

 

Metiterraneo

Bordo – Bosnes Aires – 13-6-47

 

Cara Maria

Mentre ti scrivo navico verso Gibilterra con la speranza che possa spedirla.

Il viaggio e magnifico fino ad ora, voglio sperare che sia così fino alla fine, come pure anche a te quando ti imbarcherai.

Quì a bordo si mangia molto bene, ma con dolore devo rifiutare la carne, per via dei denti. Voglio augurarmi che il

Buonos Aires 1-7-47

5.

 

Alla Signora

Barbieri Maria

Via Saturnia N° 55 (S. Giovanni)

Roma

(Italia)

 

Buonos Aires 1-7-47

 

Carissima Maria

Il giorno 27 del m. sc. Sono giunto a destinazione con un ottimo viaggio. Da 3 giorni mi trovo all’albergo Emigranti la quale vige un po’ di confusione è sono in attesa della sistemazione che spero sia buona. più probabilmente ci consigliano di andare fuori Buonos Aires per tante ragioni anche per il clima che e abbastanza umido.